Tè verde invece del caffè? Ecco quali sono i suoi benefici

Sei più una persona da caffè o da tè? E cosa è meglio bere prima di un work-out?

C’è chi per iniziare la giornata con il piede giusto ha bisogno della sua dose quotidiana di caffè. E lo ammettiamo… anche noi abbiamo questa abitudine! Certo il caffè è una delle gioie della vita, un rito per chi fa fatica a carburare la mattina. Sapevi però che sostituendo il caffè con una fumante tazza di tè verde puoi avere un boost ancora maggiore e più a lungo termine?

Sicuramente avrai letto i benefici che queste foglioline hanno sulla salute. È possibile trovare, come per il caffè, numerose tipologie di tè verde: da quelle cinesi a quelle giapponesi, compresi quelle con fiori o erbe per arricchire il suo aroma. I tè verdi affumicati e tostati (come l’hojicha) hanno un sapore diverso rispetto a quello tradizionale. Una cosa è certa: il tè in foglie ha sempre una qualità migliore rispetto a qualsiasi bustina già pronta!

Non solo bontà, ecco quali sono i benefici del tè verde

È scientificamente provato che sostituendo il caffè con il tè verde, in particolare della qualità matcha, si ha un rilascio di energia più graduale. Ciò permette di incrementare il livello di resistenza allo sforzo fisico, la mente è più lucida e concentrata e – ciliegina sulla torta – dà uno sprint al metabolismo permettendoci di bruciare più calorie. Inoltre, il tè verde è particolarmente indicato per “recuperare” nel caso in cui l’esercizio fisico è intenso e prolungato nel tempo. Per questo motivo viene ampiamente assimilato dai corridori di maratone. 

Inoltre, il tè verde è uno dei più potenti antiossidanti al mondo. Esso, infatti, aumenta l’ossidazione degli acidi grassi del muscolo durante l’attività fisica, così gli antiossidanti che fornisce riducono il livello di radicali liberi che vengono prodotti, contribuendo a rafforzare e regolare il sistema immunitario.

Alleato dello sport, ma anche elisir di lunga vita: tutti noi sappiamo che i giapponesi, oltre a essere il maggior consumatore di tè verde, è tra la popolazione più longeva del pianeta. Sicuramente il loro stile di vita attivo e l’alimentazione sana aiuta a mantenersi arzilli e in salute. 

Una ricerca pubblicata sullo European Journal of Preventive Cardiology (rivista ufficiale della Società Europea di Cardiologia), sostiene che “il consumo abituale di tè è associato a una diminuzione della malattie cardiovascolari e della mortalità per tutte le cause“. Infatti, l’autore dello studio, Xinyan Wang dell’Accademia cinese di scienze mediche di Beijing, spiega che “gli effetti benefici per la salute sono maggiori per il tè verde e per chi è un bevitore abituale di questa bevanda da lungo tempo“. Chi consuma abitualmente il tè verde vive quasi un anno e mezzo in più e ha un rischio inferiore del 20% di sviluppare malattie cardiache e ictus, del 22% di un attacco di cuore e del 15% in meno di mortalità per tutte le cause. 

Dall’apporto di antiossidanti al potere antinfiammatorio: sono davvero tanti i benefici per il corpo se si sostituisce il caffè con il tè verde. Ciò non significa rinunciare completamente alla caffeina, ma solo ridurne l’apporto e di beneficiare dell’effetto stimolante del tè verde per essere più produttivi durante gli allenamenti. 

By Pink Energy

 

Magazine divoora » Cucina » Tè verde invece del caffè? Ecco quali sono i suoi benefici
Send this to a friend